Home Forums SCIENCE Informazioni sulla Prevenzione e Riduzione del Mal dell'Esca

  • Informazioni sulla Prevenzione e Riduzione del Mal dell'Esca

     Sandro updated 3 weeks, 1 day ago 2 Members · 3 Posts
  • TEAM VMP ACADEMY

    Moderator
    1 Ottobre 2021 at 23:29

    Alcune informazioni sulla prevenzione del Mal dell’Esca attraverso buone pratiche di potatura e scelta di appropriate forme di allevamento.


    Le Malattie del legno della vite sono considerate la più distruttiva tra le malattie che hanno colpito la vite negli ultimi 3 decenni e fonte di crescente preoccupazione in tutti distretti produttivi del vino.

    Il costo economico per i rimpiazzi delle piante morte può essere stimato in 1,5 Miliardi di dollari all’anno (Hofstetter et al., 2012).

    Le malattie del legno sono molto pericolose per la sostenibilità del patrimonio vitivinicolo perchè i patogeni responsabili attaccano gli organi permanenti, causando prima o poi la morte delle piante.

    Esca, Eutypa e Botryosphaeria sono i principali responsabili di queste malattie. Una volta che le piante adulte sono infette, anche quelle reimpiantate a per rimpiazzarle possono essere attaccate.

    Altre malattie come la Malattia di Petri, o malattie del Piede Nero (Campylocarpon, Cylindrocladiella, Dactylonectria, Ilyonectria and Neonectria spp.) sono le patologie che interessano maggiormente le giovani piante, riducendo produttività e longevità e causando un danno economico considerevole (Gramaje and Armengol, 2011)

    Lecomte (2021), ha illustrato molto bene l’influenza del sistema di allevamento ed i metodi di potatura sullo sviluppo del mal dell’esca in una recente pubblicazione disponibile nell’IVES Technical Reviews https://doi.org/10.20870/IVES-TR.2021.4734.

    (la pubblicazione è disponibile in Italiano tra gli allegati di questo post)


    « La principale conclusione è che i sistemi di allevamento molto semplificati ed i regimi di potatura troppo severi, devono essere evitati in un contesto di prevenzione e controllo del Mal dell’Esca, specialmente per le varietà suscettibili. »


    Quali sono le principali cause dello sviluppo del mal dell’Esca ?

    – Fattori climatici

    – Pratiche di potatura scorrette

    – Utilizzo di forbici elettriche

    – Errata scelta del sistema di allevamento

    – Errata distanza tra le piante tra le file


    Cosa fare per prevenire e/o ridurre l’impatto del Mal dell’Esca ?

    Evitare la concentrazione di ferite di potatura (per esempio evitare la testa di salice per la forma di allevamento a Guyot)

    Lasciare allungare i punti vegetativi nel Cordone Speronato anzichè eliminarli.

    – Evitare l’utilizzo di forbici elettroniche

    – Ripensare la distanza di piantagione sulla fila aumentandola in modo da ottenere abbastanza spazio di sviluppo, in modo da poter applicare i metodi di potatura descritti da SIMONIT&SIRCH, tanto per il Guyot che per il Cordone Speronato. (http://www.simonitesirch.it)

    – Adattare e rivedere le specifiche tecniche delle zone a Denominazione d’Origine nel contesto di una riflessione globale sulle densità di piantagione, i sistemi di allevamento e le tecniche di potatura. Questi tre elementi agiscono all’unisono.

  • TEAM VMP ACADEMY

    Moderator
    1 Ottobre 2021 at 23:34

    Se vuoi saperne di più…

    Gramaje, D., & Armengol, J. (2011). “Fungal trunk pathogens in the grapevine propagation process: potential inoculum sources, detection, identification, and management strategies”. Plant Disease, 95(9), 1040-1055.

    Hofstetter, V., Buyck, B., Croll, D., Viret, O., Couloux, A., & Gindro, K. (2012). “What if esca disease of grapevine were not a fungal disease?” Fungal Diversity, 4, 51–67

    Lecomte P., Diarra B., Boisseau M., Weingartner S., Rey P., (2021). Preventing ESCA in Vitis vinifera by proscribing vine training systems or mutilating pruning methods, IVES Technical Reviews, https://doi.org/10.20870/IVES-TR.2021.4734

    OIV publications, 1st Edition: May 2016 (Paris, France ; ISBN : 979-10-91799-60-7) untitled « Grapevine trunk disease. A review »

  • Sandro

    Member
    5 Ottobre 2021 at 11:10

    Salve Team;

    articoli e testi interessantassimi,

    una prima curiosità che vorrei approfondire: in che modo le forbici elettriche contribuiscono allo sviluppo del mal dell’Esca?

Log in to reply.

Original Post
0 di 0 posts June 2018
Now